Lettera del Vescovo Claudio ai maturandi

Stefano Callegaro

A pochi giorni dalla fine dell’anno scolastico e a ridosso degli esami di maturità, che quest’anno avranno una modalità completamente nuova, il vescovo di Padova, mons. Claudio Cipolla, ha scritto, nella solennità di Pentecoste (31 maggio 2020), una lettera di incoraggiamento agli studenti che dovranno affrontare gli esami di maturità.

Carissimi Maturandi,

oggi, giorno di Pentecoste, ho pensato a voi e a questo tempo di preparazione alla prova dell’Esame di Stato che vi attende fra pochi giorni. Quest’anno poi, a causa del Covid-19, sarà un esame particolare, forse più semplice perché non ci saranno le prove scritte e avrete una Commissione pressoché tutta interna, ad eccezione del Presidente. Comunque un esame rimane sempre tale e quello di maturità rappresenta da sempre per gli studenti italiani un momento di passaggio significativo.

Non voglio tediarvi con lunghe riflessioni o inviti paternalistici ad impegnarvi e a dare il meglio di voi. Vi scrivo solo per dirvi che vi ricordo, vi sono vicino con la mia simpatia e il mio affetto e sto pregando per voi perché Gesù, il Signore Risorto, ravvivi in voi i doni dello Spirito Santo che in molti avete ricevuto nella Cresima: Sapienza, Intelletto, Consiglio, Fortezza, Scienza, Pietà, Timore di Dio. Mi pare un bel bagaglio per poter affrontare non solo questa prova, ma anche quelle che vi attendono nel futuro.

Pensando poi al tempo che vi si apre davanti, vi auguro di scegliere bene la strada che volete intraprendere nello studio o nel lavoro; che tra le vostre aspirazioni ci sia anche quella di mettere a disposizione i vostri talenti per il bene di tutti, a partire dalle vostre famiglie e dalle vostre comunità. È questo un momento fondamentale per farsi le domande più importanti della vita: dove e come posso impegnare la vita per fare del bene, per amare, per lasciare il mondo un po’ migliore di come lo abbiamo trovato? È domandarsi qual è la propria strada, la propria vocazione.

Mi auguro che possiate vivere occasioni di seria riflessione sul vostro futuro, che lo facciate in riferimento al Vangelo, che possiate trovare qualcuno con cui confrontarvi. Un suggerimento: Perché non mettere in calendario, durante l’Estate, un’esperienza di volontariato con i poveri, e anche da lì guardare al proprio avvenire?

Ma ora stiamo al presente: buona preparazione e che davvero vi sia data la possibilità di raccogliere i frutti del vostro impegno di questi anni di scuola con soddisfazione e gratitudine.

+ Claudio, vescovo

Padova, 31 maggio 2020

Solennità di Pentecoste

Scritto da Stefano Callegaro
Notizie principali:

Sulla (A)CResta dell'onda

Dopo il successo delle iscrizioni per il primo appuntamento gli animatori lanciano subito una proposta per la prossima settimana: non mancare!

Angela Griggio

Leggi di più

1° appuntamento estivo

Stanco di stare a casa e in astinenza da GrEst?

Gli animatori tornano a proporti qualche gioco in compagnia per tornare a respirare un po' di ACR.

ATTENZIONE:

Le nuove disposizioni covid limitano il numero di partecipanti alle attività per cui abbiamo creato un'iscrizione online per favorire la possibilità a tutti di iscriversi ed avere una "lista d'arrivo" ufficiale per non fare preferenze.

COME FARE PER ISCRIVERSI:

  1. è necessario loggarsi nel sito della parrocchia (cliccando su "Area Riservata"). Per chi non è ancora iscritto, sempre cliccando su "Area riservata" avrà la possibiltà di iscriversi.
  2. Dopo essersi loggati andare sulla voce menù "Opzioni Profilo"  e poi "Iscrizioni" oppure cliccare questo link https://www.parrocchiabovolenta.org/profilo/iscrizioni.
  3. Compilare il modulo di registrazione online e stampare il "patto di corresponsabilità" da consegnare agli animatori assieme alla quota d'iscrizione delle varie attivtà di 1€

NB: Sempre nella sezione "Iscrizioni", nella parte "Storico" c'è la possibiltà di vedere se il ragazzo/a rientra nel gruppo di persone che potranno partecipare. Se non rientra non cancellarti perchè potresti essere ricontattato in caso di rinuncia di un altro partecipante o nel caso in cui vi sia la possibiltà, per numero di iscritto e disponibilità di orgainzzazione, di creare un altro (o più gruppi).

Stefano Callegaro

Leggi di più

L'ACR in... bans!!

In mancanza del GrEst 2020 i vostri animatori vi rilanciano la possibilità di ballare con loro il bans del GrEst dell'anno scorso. Cercate la pagina dell'ACR e andate a gustarlo!

Stefano Callegaro

Leggi di più