Vangelo del giorno: Lc 1,26-38 (08 April 2024)

Dal Vangelo secondo Luca

In quel tempo, l’angelo Gabriele fu mandato da Dio in una città della Galilea, chiamata Nàzaret, a una vergine, promessa sposa di un uomo della casa di Davide, di nome Giuseppe. La vergine si chiamava Maria. Entrando da lei, disse: «Rallégrati, piena di grazia: il Signore è con te».
A queste parole ella fu molto turbata e si domandava che senso avesse un saluto come questo. L’angelo le disse: «Non temere, Maria, perché hai trovato grazia presso Dio. Ed ecco, concepirai un figlio, lo darai alla luce e lo chiamerai Gesù. Sarà grande e verrà chiamato Figlio dell’Altissimo; il Signore Dio gli darà il trono di Davide suo padre e regnerà per sempre sulla casa di Giacobbe e il suo regno non avrà fine».
Allora Maria disse all’angelo: «Come avverrà questo, poiché non conosco uomo?». Le rispose l’angelo: «Lo Spirito Santo scenderà su di te e la potenza dell’Altissimo ti coprirà con la sua ombra. Perciò colui che nascerà sarà santo e sarà chiamato Figlio di Dio. Ed ecco, Elisabetta, tua parente, nella sua vecchiaia ha concepito anch’essa un figlio e questo è il sesto mese per lei, che era detta sterile: nulla è impossibile a Dio».
Allora Maria disse: «Ecco la serva del Signore: avvenga per me secondo la tua parola». E l’angelo si allontanò da lei.

Parola del Signore

Notizie principali:

Concerto in chiesa

Sabato 1 giugno ore 21:00 in chiesa ci sarà l'occasione di partecipare ad un concerto vocale e strumentale ad entrata libera.

Il concerto vedrà la partecipazione di

  • Coro Juvenes di Voltabarozzo, diretto da Samuele Urban
  • Coro Santa Cecilia, diretto dal maestro Mauro Duranti e Giorgia Duranti al pianoforte

In allegato la locandina

Stefano Callegaro

Leggi di più

Rogazioni 2024 via Brea

Di seguito alcune foto delle rogazioni 2024 in via Brea

Stefano Callegaro

Leggi di più

Votazioni europee

In allegato un breve testo redatto della Presidenza del Consiglio Pastorale Diocesano in vista delle Elezioni del Parlamento europeo (8-9 giugno 2024).

Stefano Callegaro

Leggi di più